giovedì 12 luglio 2012

Caval donato

(EE) - Kingitud hobuse suhu ei vaadata.
(IT) – A caval donato non si guarda in bocca.
(LA) - Noli equi dentes inspicere donati.
(HU) - Ajándék lónak ne nézd a fogát.
(FR) - À cheval donné on ne regarde pas les dents.
(EN) - Don’t look a gift horse in the mouth.
(RU) - дареному коню в зубы не смотрят.
La citazione originaria di San Girolamo, in Commentariorum In Epistolam Beati Pauli Ad Ephesios, ha trovato séguito in molte lingue moderne. Ma in Italiano ed in Estone ha sostituito i denti con la bocca.

12 commenti:

  1. Anche in Lituano il riferimento è ai denti: "dovanotam arkliui į dantis nežiūrima".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante. Tra le formule qui citate, parlano di "denti" anche i Russi ("в зубы"), i Francesi e gli Ungheresi ("a fogát"), mentre restano sulla "bocca" anche gli Inglesi.

      Elimina
  2. L'espressione italiana si presta facilmente a un "mondegreen", visto che è molto facile pensare che il cavallo si chiami Donato. E anche in inglese l'espressione è strana, non si dice comunemente "a gift horse" con quel significato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A proposito di mondegreen, l'innalzamento della temperatura mondiale forse restituirà un giorno il vero significato alla Groenlandia ("Verde Terra"), ma chissà se l'Oceano Pacifico diventerà mai tale.
      Un saluto a San Francisco, che i Cinesi chiamano 旧金山 ("Vecchia Miniera d'Oro").

      Elimina
  3. Da bambino io ero uno di quelli che pensava davvero che ci fosse un cavallo di nome Donato. La cosa mi suonava strana perché all'epoca avevo un amico che si chiamava proprio così :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se sia mai esistito un cavallo di nome Donato, però ho scoperto un dottore che si chiama Cavallo Donato! Dài un'occhiata qui http://www.anmdo.org/dott-donato-cavallo-seminario-il-capitolato/

      Elimina
    2. Uno di quei casi in cui viene da pensare: "Ma i genitori c'erano o ci facevano?" :-D

      Elimina
  4. Een gegeven paard mag men niet in de bek kijken. So in Holland we use mouth, not teeth.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Very interesting. Thus, the Dutch seem to be aligned with the English, Italians and Germans ("Einem geschenkten Gaul schaut man nicht ins Maul"; Maul = mouth), in front of the French and Spaniards ("A caballo regalado no le mires el diente") who maintain the Latin tradition speaking about "teeth".

      Elimina
  5. Love the photo it is great. Any questions you ask I will try to answer but I escaped to S.A. before the big problems started. Never the less I still have friends who are still in Rhodesia. Diane

    RispondiElimina
  6. In Slovenian 'Ne glej zob podarjenemu konju'.
    'Zob'='teeth' :-)

    RispondiElimina

Palun, sisestage oma kommentaar...
Per favore, lasci un commento qui...
Please, enter Your comment...