venerdì 6 gennaio 2012

L’Arco Geodetico di Struve / Struve Geodeetiline Kaar

Friedrich Georg Wilhelm von Struve fu uno scienziato baltico-tedesco, nato ad Altona (oggi Amburgo, Germania) nel 1793, che nell’epoca napoleonica fuggì in Livonia per evitare la coscrizione obbligatoria e dedicarsi ai suoi studi preferiti. Nel 1808 iniziò a studiare filologia ed astronomia all’Università di Dorpat (oggi Tartu), per divenire in seguito professore nella stessa Università e direttore dell’Osservatorio fino al 1839. In seguitò si recò vicino a San Pietroburgo, dove fondò un suo osservatorio. Morì nel 1864.
Struve è entrato nella storia per una catena di 258 triangolazioni geodetiche che andavano da Hammerfest al Mar Nero, per una lunghezza totale di 2.820 km. ed attraversante 265 punti, conosciuta come l’Arco Geodetico di Struve. L’Arco venne fatto costruire tra il 1816 ed il 1855, con il fine di determinare le forme esatte e le dimensioni della Terra. L’Arco geodetico di Struve, che all’epoca attraversava solo 2 nazioni (il Regno di Svezia-Norvegia e l’Impero Russo), oggi tocca ben 10 stati: Norvegia, Svezia, Finlandia, Russia, Estonia, Lettonia, Lituania, Bielorussia, Ucraina e Moldavia. Dal 2005, 34 dei punti originari rimasti sono entrati nella lista dei beni dell’umanità tutelati dall’UNESCO (vedere qui per approfondimenti).
-------------------------------------
Nelle immagini seguenti, l'Arco Geodedico di Struve ricordato in recenti emissioni filateliche estoni, lettoni e lituane.

1 commento:

  1. Questo, ovviamente, non potevo non citarlo! http://lituopadania.wordpress.com/2012/01/07/larco-geodetico-di-struve/

    RispondiElimina

Palun, sisestage oma kommentaar...
Per favore, lasci un commento qui...
Please, enter Your comment...